• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram
Consultazione Archivi

Le nostre Assemblee

In questa sezione del nostro sito abbiamo ritenuto opportuno raccogliere, a beneficio di tutte le nostre imprese associate e ad informazione di quegli imprenditori non ancora iscritti che desiderassero comprendere, più da vicino, quali siano i contenuti e le tematiche affrontate nel corso del nostri appuntamenti assembleari, le informazioni reltive ai più recenti appuntamenti confederali, indirizzando particolare attenzione alle Assemblee Nazionali organizzate da Confcommercio ed alle Assemblee organizzate dalla nostra Confcommercio Magenta e Castano Primo.



ASSEMBLEA ELETTIVA
CONFCOMMERCIO MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA
Venerdì 2 Marzo 2018, Ore 10:30
Sala Orlando | Milano (MI)

Venerdì 2 Marzo, presso la Sede milanese di Confcommercio - Imprese per l'Italia, in corso Venezia n.47/49, si è svolta l'importante Assemblea Elettiva con la quale si è proceduto alla elezione delle Cariche Sociali che ricopriranno i ruoli di Componenti del Consiglio Direttivo, Componenti del Collegio dei Revisori dei Conti e del Collegio dei Probiviri per questi prossimi 5 anni. Nel novero dei lavori, le Associazioni costituenti la Confederazione di Milano, Lodi, Monza e Brianza, rappresentate dai Presidenti delle 19 Associazioni Territoriali e delle Associazioni di Categoria presenti nel territorio provinciale hanno proceduto ad eleggere, all'unanimità ed in forma palese, il Dott. Carlo Sangalli quale Presidente di Confcommercio, riconfermando la più ampia ed estesa fiducia, riconoscimento e gratitudine per quanto sino a qui ha fatto, continua a fare e garantirà nella conduzione politica di questo suo rinnovato incarico.

Il Presidente Sangalli, nell'evidenziare che "Milano ed il territorio metropolitano che lo compone e contraddistingue, rispetto al resto del Paese, sta vivendo un periodo molto dinamico e positivo ma anche qui il mondo del Teriziario può dare il suo contributo determinante per rafforzare la crescita economica. Sono le imprese del commercio, turismo, trasporti e professioni che rappresentano il 70% della ricchezza prodotta. Sono loro che creano le maggiori opportunità di lavoro e sono sempre loro, in particolare quelle del commercio, che possono contribuire a rilanciare, ancor di più, il territorio con l'insostituibile negozio di vicinato". 

Proseguendo il prorpio intervento non ha, inoltre, mancato di sottolineare quali sono gli aspetti ed i focus fondamtali sui quali l'Organizzazione deve prestare la massima attenzione prestando particolare attenzione ai giovani, vero ed essenziale riferimento attorno al quale si devono porre in essere tutte le iniziative che si andranno ad intraprendere mantenendo, in ogni caso la più alta concentrazione nel mantenere l'identità che contraddistigue e caratterizzerà sempre Confcommercio, la vicinanza alle imprese ed alle loro necessità, agli imprenditori ed alle loro famiglie, collaboratori, soprattutto in un momento particolare di grande preoccupazione, da  un lato, ma anche di grande mutamento e spinte propulsive dall'altro.

Il Presidente Sangalli, infatti, ha tenuto ad evidenziare che "l'identità esprime quello che siamo stati ma, ancora di più, l'identità determina quello che saremo".


 


ASSEMBLEA ORDINARIA ELETTIVA

CONFCOMMERCIO MAGENTA E CASTANO PRIMO 
Lunedì 19 Giugno 2017, Ore 21:00
Sala Luigi Garavaglia | Magenta (MI)

Presso la SEDE della nostra Associazione, Lunedì 19 Giugno 2017 si sono svolti i lavori dell'importante ASSEMBLEA ORDINARIA ELETTIVA nel corso dei quali le imprese Associate convenute hanno proceduto alla elezione del nuovo CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA ASSOCIAZIONE. L'importante appuntamento, che ha visto la partecipazione dei Vertici di CONFCOMMERCIO MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA, rappresentati dal Presidente cav. uff. Carlo Alberto Panigo e dal Segretario Generale, Dott. Marco Barbieri, è stato aperto dal Presidente della Associazione, cav. Lugi Alemani che, nel corso della propria Relazione introduttiva, ha desiderato richiamare l'attenzione agli importanti risultati e progetti che hanno visto la Struttura Organizzativa impegnata nel corso di questo suo mandato. Non ha, quindi, mancato di sollecitare gli Associati a porre la massima attenzione a quali e quanti risulttati si possono conseguire facendo squadra, facendo rete. Ha specificato, infatti che "solamente uniti si diviene interlocutori fondamentali per le Istituzioni e per la risoluzione delle problematiche che ogni giorno tutti noi come imprenditori viviamo ma che, nonostante ciò, affrontiamo perchè siamo motore utile per la crescita del paese e del territorio". Sono, questi, impegni, ha proseguito Alemani sui quali è vitale che "il Consiglio Direttivo avvii un percorso per renderli di proprio dominio perchè si possa rendere facilitatore nei rapporti con le Amministrazioni ed attento osservatore di quanto accade sul territorio, per garantire alla nostra Organizzazione di intervenire con i tempi e le modalità per risolvere, ove possibile, le difficoltà delle imprese".

Il Presidente Alemani ha tenuto a sottolineare che "accanto alle imprese, ai loro titolari ed all'impegno che quotidianamente riversano per garantire la prosecuzione dell'attività, Confcommercio c'è e ci sarà sempre".


Al termine della Relazione del Presidente Alemani, l'Assemblea, procedento nell'iter di attività definite in sede di convocazione quale Ordine del Giorno, ha proceduto all'insediamento del nuovo CONSIGLIO DIRETTIVO in carica per il prossimo quinquennio, eleggendo, all'unanimità e con votazione palese, su proposta e condivisa volontà della stessa Assemblea Ordinaria, quali Componenti del Direttivo ai seguenti Associati: Luigi Alemani, Alfredo Bellantonio, Luigi Calcaterra, Carlo Cauzzo, Giuseppina Costantino, Enrico Einaudi, Davide Marmonti, Emiliano Masperi, Vincenzo Mascazzini, Roberto Mira, Jessica Oldani, Luigi Oldani, Francesca Rudoni, Dora Russo, Oscar Zorzato.

Il Segretario della Associazione, Dott. Simone Ganzebi ha, prima di procedere alla chiusura dei lavori assembleari, desiderato assegnare un importante riconoscimento a 5 imprese associate che si sono particolarmente distinte per dedizione, fedeltà e capacità imprenditoriale. Sono state, quindi, premiate dal Presidente Panigo e dal Presidente Alemani, le imprese: Berra Claudio, Adriana Boutique s.n.c., Bolciaghi dal 1963 by Il Salame del Nonno, Parmigiani s.n.c. e Tapella Lucia.

Il testo integrale della Relazione del Presidente Alemani 




 

ASSEMBLEA GENERALE
CONFCOMMERCIO - IMPRESE PER L'ITALIA

Giovedì 8 Giugno 2017, Ore 10:30
Auditorium Conciliazione, Roma
 
Giovedì 8 Giugno, presso l'Auditorium Conciliazione, Via della Conciliazione n.4, Roma, si sono tenuti i lavori della Assemblea Generale Confcommercio 2017. In rappresentanza della nostra Associazione hanno partecipato all'importante appuntamento il Presidente, cav. Luigi Alemani, il Segretario, Dott. Simone Ganzebi e l'Assistente del Presidente, rag. Andrea Lieto. L'Assemblea è stata aperta dai saluti del Presidente della Repubblica, Sen. Sergio Mattarella cui è seguito l'intervento del Presidente di Confcommercio, Dott. Carlo Sangalli, che ha illustrato i contenuti della sua Relazione caratterizzata, come sempre, da sentiti ed intensi passaggi tutti indirizzati alla tutela, rappresentanza e valorizzazione dei molteplici settori imprenditoriali e commerciali che caratterizzano la nostra Organizzazione. 

Per il Presidente di Confcommercio "le nostre sono battaglie generali per tutti. Perchè Confcommercio è una forza popolare e lo sarà anche domani senza lasciare indietro nessuno. Questa è la nostra storia, la nostra presenza ed il nostro futuro, il futuro di tutti".


"Scegliere l'Europa oggi significa scegliere la pace, il progresso, la giustizia sociale", perché l'Europa "è la nostra comunità di destino", oltre che "una questione vitale, dove l'orizzonte non è sopravvivere, ma crescere". Il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, ha significativamente iniziato la sua relazione all'Assemblea 2017 con un opportuno richiamo ad allargare lo sguardo oltre i confini nazionali, per poi subito affrontare le tante questioni dell'economia nazionale all'ordine del giorno. Sottolineando prima di tutto gli "apprezzabili indizi di vitalità" degli ultimi tempi, che però "vanno sostenuti con l'unica strada percorribile: accelerare sulle riforme".  "E' presto per parlare di svolta", ha specificato Sangalli, ma comunque "va riconosciuto pienamente il ruolo dei servizi di mercato, cioè dei nostri settori, nell'accelerazione del Pil nella prima parte del 2017". Restano "i gravi difetti strutturali che frenano il nostro sistema produttivo" senza i quali "potremmo sperare in un traguardo al 2% del Pil per il 2017". Si chiamano "eccesso di burocrazia, deficit di legalità, fragilità del sistema infrastrutturale e dell'accessibilità, ingiusto fardello tributario e insostenibile costo del lavoro che gravano su famiglie e imprese", ovvero "le principali questioni che frenano da oltre venti anni la crescita economica e lo sviluppo sociale del Paese". Come se ne esce? Per il Presidente di Confcommercio è essenziale "partire dal basso, assicurare l'effettiva partecipazione delle forze sociali alle scelte politiche", come è stato il caso nel cammino di riforma  delle Camere di commercio e come può accadere per il Cnel, per il quale "insieme agli amici di Rete Imprese Italia abbiamo in mente un'idea di riforma che lo renda ristretto, snello, autorevole ed utile". "Come Confcommercio – ha indicato Sangalli - siamo sin da subito disponibili a contarci, fattore qualificante di una vera democrazia economica e lo abbiamo ribadito anche nella ‘pratica riformista' dell'accordo sul modello contrattuale che abbiamo sottoscritto con Cgil, Cisl e Uil lo scorso novembre". Questo perché "investire, sulle ‘politiche attive' diventa una scelta strategica". Non a caso, Confcommercio ha apprezzato "le nuove misure a sostegno dell'alternanza scuola lavoro e delle assunzioni al Sud", mentre al contrario "assiste con preoccupazione al taglio delle agevolazioni per le piccole imprese dell'apprendistato professionalizzante" perché "modificare continuamente il quadro delle regole non agevola gli investimenti produttivi. Le norme, anche quelle sul lavoro, non sono come gli abiti, non possono cambiare ad ogni stagione". Come è stato nel caso della "paradossale vicenda dei voucher, dove invece che intervenire sugli abusi, sono stati cancellati con un colpo di spugna". Serve "semplificazione, a partire dal buon funzionamento di quel sistema burocratico, che troppo spesso rappresenta solo un costo",  e basterebbe investire "in una credibile digitalizzazione che semplifichi la vita a cittadini e imprese, accrescendo al tempo stesso la competitività". Insomma, serve innovazione, soprattutto nel terziario. Anzi, "investire in innovazione nel terziario significa aiutare anche l'export dell'intero Paese". Tanto più che così come "la dimensione delle imprese deve essere al plurale", allo stesso tempo "al plurale deve essere l'attenzione ai settori economici". D'altronde, ha aggiunto Sangalli, "noi siamo convinti che come Associazione d'impresa più grande d'Europa non possiamo farci carico solo dei nostri interessi. Sarebbe legittimo ma miope. E a noi non basta perché non serve al Paese. Le nostre sono battaglie generali, per tutti". Come nel caso dell'Iva: "abbiamo apprezzato – ha detto Sangalli - la recente lettera del ministro Padoan che, chiedendo maggiore flessibilità sui conti pubblici, va certo nella direzione giusta. Ma non ci rassicura. L'aumento dell'Iva non è barattabile. Perché aumentare l'Iva significherebbe far crescere il già insostenibile peso fiscale su famiglie e imprese, penalizzare i redditi più bassi e, quindi, rinunciare ad ogni credibile prospettiva di sviluppo".  Certo, "l'Iva è solo la punta dell'iceberg: sotto c'è tutta la questione fiscale che va affrontata e risolta" perché "il nostro sistema fiscale è troppo oneroso, complesso, ingiusto", mentre ne servirebbe uno "semplice, equo, capace di assicurare stabilità e certezza, che si giustifichi nei costi per le imprese e che sia comprensibile dagli imprenditori". Per il presidente di Confcommercio "il rapporto tra fisco ed imprese va ricostruito su basi diverse, a partire da una ragionevole e generalizzata riduzione delle aliquote Irpef". Bisogna collaborare piuttosto che reprimere: non a caso Confcommercio "apprezza la riforma degli studi di settore, che semplifica la vita delle imprese". Altro tema di competitività è quello del credito: "dal 2011 ad oggi lo stock dei finanziamenti per le aziende si è ridotto di circa 120 miliardi di euro". In questa situazione "s'inserisce il ruolo delle associazioni e dei Confidi.  Siamo convinti che nella fase di ripensamento del Fondo di Garanzia nazionale si possa tornare alle origini: dare garanzia a chi dà garanzia", ha detto Sangalli. Capitolo seguente quello del turismo, lo sviluppo della cui filiera "potrebbe dare un'iniezione di fiducia all'intero Paese". Occorre dunque "rafforzare i nostri consolidati asset turistici, ma anche quelle mete troppo spesso nascoste, dell'Italia dei borghi e dei territori" e nel contempo "ampliare la platea e le risorse per il credito d'imposta per chi investe, ammoderna e sviluppa le attività". Così come è più rimandabile "l'intera deducibilità dell'Imu sugli immobili strumentali e del costo degli stagionali dall'Irap". Nel turismo, secondo il presidente di Confcommercio "ci sono temi vecchi da sciogliere, ma anche rivoluzioni nuove da affrontare" ma bisogna farlo seguendo il motto "stesso mestiere, stesse regole". "Non è possibile – ha detto Sangalli - che non venga riconosciuto quel lavoro continuo, appassionato e innovativo che ha costruito mete turistiche valorizzando quel demanio, altrimenti male utilizzato, per non dire abbandonato". E ancora, "è troppo facile sostenere – ad esempio - che i prezzi della nostra economia turistica sono alti, se poi un albergo italiano paga il 60% in più di energia rispetto ad uno francese". "Confcommercio - ha concluso Sangalli - è una forza popolare. E lo sarà anche domani senza lasciare indietro nessuno. Questa è la nostra storia, questa la nostra presenza,  questo il nostro futuro. Il futuro di tutti".


Il testo integrale della Relazione Presidente Sangalli | Assemblea Generale 8 Giugno 2017 

 


 

ASSEMBLEA STRAORDINARIA
CONFCOMMERCIO MAGENTA E CASTANO PRIMO
Lunedì 13 Marzo 2017, Ore 21:00
Sala Luigi Garavaglia | Confcommercio Magenta e Castano Primo

Lunedì 13 Marzo 2017, alle ore 21:00, in seconda convocazione, presso la Sede di Magenta della nostra Associazione (Via Volta n.62, Magenta) si sono svolti i lavori dell'importantissima Assemblea Straordinaria nella quale si è proceduto alla modifica della denominazione della Associazione ma, soprattutto, alla adozione del NUOVO STATUTO della nostra Organizzazione Territoriale, vera e propria "Carta Costituzionale" della nostra Associazione attorno alla quale gravita l'attività di rappresentanza ed assistenza a beneficio delle realtà associate e, non di meno, la definizione dei diversi livelli di organizzazione tecnica (Segretario della Associazione ed Uffici) e politica (Presidente, Giunta Esecutiva e Consiglio Direttivo), nonchè di relazione, attraverso l'attività svolta dalle Delegazioni Territoriali e da quelli che saranno i futuri Coordinatori, con i 21 Comuni rientranti nel bacino territoriale di riferimento

E' stato un appuntamento fondamentale per tutte le attività iscritte per prendere visione, condividere ed adottare, in sede di Assemblea, il nuovo testo di riferimento per la vita associativa. Il NUOVO  STATUTO, infatti, è frutto di un attento e puntuale lavoro di analisi, proposte e condivisione portato avanti dal Consiglio Direttivo della nostra Associazione che, in occasione della sua ultima riunione, svoltasi lo scorso 13 Febbraio 2017, ha definitivamente approvato all'unanimità il testo definitivo che è stato, appunto, presentato alla adozione in occasione della Assemblea del 13 Marzo 2017. Il testo in parola è stato, altresì, doverosamente, partecipato alla Direzione Servizi Legali di Unione Confcommercio - Imprese per l'Italia - Milano, Lodi, Monza e Brianza che lo ha opportunamente approvato, in piena condivisione con la Segreteria Generale.

Accanto al Presidente, cav. Luigi Alemani ed al Segretario, Dott. Simone Ganzebi, per Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza, erano presenti il Vice-Presidente, cav. uff. Carlo Alberto Panigo, il Segretario Generale, Dott. Marco Barbieri ed il Direttore della Direzione Servizi Legali, Avv. Amalia Pannuti mentre, per lo svolgimento di tutte le fasi proprie dell'incontro in rispetto a quelli che erano i dettati dello statuto precedentemente in vigore, era presente il Notaio Avv. Carla Fresca Fantoni.

In apertura dei lavori il Presidente Alemani ha desiderato significare che il NUOVO STATUTO costituisce, di fatto, il "riferimento fondamentale" delle attività svolte dalla Associazione disciplinando, attraverso i propri titoli ed articoli, l'attività svolta dagli Organi Elettivi e quanto attuabile dalla componente tecnica a partire dal ruolo e compiti del Segretario. Naturalmente con la procedura di revisione ed aggiornamento del testo dello Statuto, Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza e l'Associazione Territoriale Confcommercio di Magenta e Castano Primo, si è inteso perseguire l'allineamento alle più recenti disposizioni normative che governano i molteplici settori imprenditoriali e commerciali rappresentati nonchè un accresciuto livello di conformità a quelle che sono le caratteristiche e peculiarità che appartengono ai 21 Comuni rientranti nel territorio di riferimento rappresentato dalla nostra Associazione. Accanto alla ottimizzazione della composizione del Consiglio Direttivo si è, infatti, convenuto ed adottato, attraverso i nuovi articoli disciplinanti la materia, conferire alle Delegazioni Comunali la possibilità di accorpare più territori comunali rappresentati, garantendo una maggiore efficacia nel conseguimento degliobiettivi e, laddove le imprese Associate non intendano costituire una Delegazione, procedere alla definizione di un veroe proprio Referente Territoriale che si interfacci, in maniera diretta, con la Segreteria della Associazione in moda tale da garantire, in questa via, una ancor più rapida risposta alle sollecitazioni e richieste delle imprese iscritte operanti all'interno di ciascun territorio comunale. Il Vice-Presidente Confcommercio, cav. uff. Carlo alberto Panigo ed il Segretario Generale di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza, Dott. Marco Barbieri hanno, inoltre, ulteriorirmente declinato le attente fasi di valutazioni poste in essere dalla Confederazione aggiungendo che, quanto intrapreso, è focalizzato attorno ai principi di democraticità che contraddistinguono l'operato dell'Organizzazione ed al "ruolo centrale" che riveste ciascuna impresa iscritta a Confcommercio

Al termine dei lavori afferenti l'adozione del NUOVO STATUTO, che in occasione della Assemblea è stato adottato all'unanimità dalle decine di imprenditori presenti in sala, vi è stata, anche, la possibilità di condividere momenti speciali con gli Associati. Il Presidente cav. Luigi Alemani ed il Segretario Dott. Simone Ganzebi hanno condiviso con il Presidente cav. uff. Alberto Panigo ed il Segretario Generale, Dott. Marco Barbieri, la consegna di importanti riconoscimenti a 10 imprese che per fedeltà, spirito imprenditoriale ed impiego dei Servizi della Associazione costituiscono, di fatto, il vero e proprio "tesoro" della Associazione. Naturlamente, questo è stato solo il primo momento nel quale si è proceduto al conferimento dei riconoscimenti in quanto molte sono le imprese che sviluppano queste peculiaritàe che costituiscono la vera forza della Associazione le quali, quindi, potranno essere riconosciute nelle successive occasioni. Sono stati, inoltre, attribuiti dei riconoscimenti anche alla Delegazione Commercianti di Castano Primo ed alla Delegazione Commercianti di Magenta per la fondamentale attività svolta nelle rispettive Città a promozione, valorizzazione e sostegno dei tessuti commerciali di riferimento.

La Delegazione Commercianti di Castano Primo (premiata dal Presidente cav. uff. Carlo Alberto Panigo, dal Presidente cav. Luigi Alemani e dal Segretario Generale di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza, Dott. Marco Barbieri e dal Segretario, Dott. Simone Ganzebi )


La Delegazione Commercianti di Magenta (premiata dal Presidente cav. uff. Carlo Alberto Panigo, dal Presidente della Associazione, cav. Luigi Alemani, dal Segretario Generale, Dott. Marco Barbieri e dal Segretario della Associazione, Dott. Simone Ganzebi )

 

 


 

ASSEMBLEA GENERALE
CONFCOMMERCIO MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA
Lunedì 27 Giugno 2016, Ore 10:00
Sala Orlando | Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza




Lunedì 27 Giugno, presso la Sede di Confcommercio (C.so Venezia n.47/49, Milano) si è tenuta l'Assemblea Generale alla quale sono intervenuti, a rappresentanza delle Istituzioni del Territorio, il Governatore di Regione Lombardia, Roberto Maroni ed il Sindaco di Milano e della Città Metropolitana di Milano, Giuseppe Sala. I lavori sono stati aperti dal Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, il quale non ha mancato, nella propria relazione, di evidenziare il ruolo delle imprese del settore terziario, del turismo e delle professioni che, con il loro quotidiano impegno, mantengono vivo il territorio garantendo fondamentali servizi alla cittadinanza. A supporto delle stesse, ha proseguito il Presidente Sangalli, ha richiamato quello che dovrebbe essere il ruolo ricoperto dagli Istituti di Credito che non possono far mancare il loro sostegno in un momento fondamentale quale quello che il Paese sta attraversando evidenziando, sull'argomento, l'essenziale ruolo svolto dai Confidi. Il Governatore di Regione Lombardia Maroni, raccogliendo quando evidenziato dal Presidente Sangalli, ha sottolineato l'attenzione che l'Istituzione Regione indirizza verso le piccole e medie imprese presenti in Lombardia richiamando i Bandi ed i Fondi che saranno presentati a disposizione degli imprenditori. Il Sindaco della Città Metropolitana di Milano Sala ha, infine, rimarcato l'attenzione che sempre più deve essere indirizzata al territorio extra-cittadino, quello che sino a qualche tempo fa era indicato come provinciale, manifestando il proprio impegno a far si che, con Milano, questo sia sempre più interessato, reso partecipe e coeso, ed in questo senso più forte, al fine di affrontare le imminenti sfide che si presenteranno per l'intero territorio e per i comparti economici che lo caratterizzano e lo contraddistinguono da sempre.


 


ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA
CONFCOMMERCIO MAGENTA E CASTANO PRIMO
Lunedì 20 Giugno 2016, Ore 21:00
Sala Luigi Garavaglia | Confcommercio Magenta e Castano Primo



Lunedì 20 Giugno, presso la Sede della Associazione (Via Volta n.62, Magenta), si sono svolti i lavori assembleari di Confcommercio Magenta e Castano Primo. Il Presidente Alemani ha aperto l'incontro dando lettura della propria Relazione argomentando quanto realizzato nel corso dell'ultimo anno di gestione amministrativa nonchè quelle che saranno le progettualità che si intenderanno portare a compimento. Tra queste, una primaria rilevanza è rivestita dalla volontà di adoperarsi per il rinnovo delle Delegazioni Comunali della nostra Organizzazione, intendendo, con questo, fortificare il rapporto con il Territorio di riferimento e, necessariamente, con le attività commerciali in esso operanti. Al termine della Relazione si è aperto, poi, un dibattito con le Imprese Associate intervenute che ha toccato gli interventi realizzati nei Comuni di Magenta, di Castano Primo, di Sedriano e di molti altri che hanno espresso la finalità comune di tutelare e valorizzare il Mondo del Commercio. Nel corso dell'importante appuntamento, al quale hanno partecipato anche i Vice-Presidenti della Associazione, Garavaglia e Cagna, insieme al Segretario, cav. Cattaneo, si sono, inoltre, descritte anche tutte le iniziative a sostegno della visibilità delle attività Iscritte.

A completamento di questa informativa pubblichiamo la Relazione del Presidente Alemani



  

ASSEMBLEA GENERALE
CONFCOMMERCIO - IMPRESE PER L'ITALIA

Giovedì 9 Giugno 2016 - Ore 10:30
Auditorium Conciliazione - Roma (RM)



All'Auditorium Conciliazione, in Via della Conciliazione n.4 a Roma, si è svolta l'Assemblea Generale di Confcommercio - Imprese per l'Italia. I lavori, cui ha partecipato anche il Presidente della nostra Associazione, Luigi Alemani, accompagnato da Funzionari della Segreteria, hanno visto, in apertura, brevi testimonianze fornite da imprenditori del Commercio, del Tursimo, dei Servizi e dei Trasporti che hanno presentato il Loro sentore circa lo stato attuale dell'economia nazionale. E' seguito, poi, l'intervento del Presidente Sangalli il quale, nel merito della propria Relazione ha sottolineato che si può consolidare una ripresa "senza slancio" se si realizzano "alcune condizioni necessarie", a cominciare dallo stop alle clausole di slavaguardia nel 2017. Bisogna, ha poi proseguito, "intervenire sui nodi strutturali che bloccano la crescita" riducendo la pressione fiscale su famiglie e imprese, "ad oggi ancora per nulla compatibile con un Paese più moderno ed equo". "Confcommercio è pronta a dare il suo contributo per un Paese ed alle riforme che questo intende adottare attraverso le quali si gioca il destino dell'Italia". Il Presidente ha, quindi, concluso la sua Relazione con un forte appello al senso di responsabilità, che "nasce dal sapere di rappresentare una parte essenziale del Paese" ricordando che "i corpi intermedi, quelli che sono vivi e che funzionano, non sono la zavorra di questo Paese".

All'Assemblea è intervenuto, altresì, a conclusione dei lavori, il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che raccogliendo le sollecitazioni presentategli dal Presidente Sangalli ha rimarcato l'attenzione che il Governo, certamente, non mancherà verso le piccole e medie imprese, che sono il tessuto sul quale si fonda il rilancio della nazione assumendo, altresì, l'impegno a non adottare alcuna revisione sui livelli di imposizione rappresentati dall'IVA. Hanno partecipato, inoltre, la Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, il Ministro Alfano e diversi altri importanti esponenti delle Rappresentanze governative.

A completamento di questa informativa pubblichiamo, opportunamente il testo integrale della Relazione del Presidente Sangalli: Relazione Presidente Sangalli Assemblea 9 Giugno 2016



 


ASSEMBLEA GENERALE
CONFCOMMERCIO - IMPRESE PER L'ITALIA

Lunedì 8 Giugno 2015 - Ore 10:30
Auditorium Centro Congressi Stella Polare - Rho (MI)


Lunedì 8 Giugno, presso l'Auditorium Centro Congressi Stella Polare, a Rho (MI), si sono tenuti i lavori della Assemblea Generale di Confcommercio - Imprese per l'Italia. L'Assemblea, che ha registrato la partecipazione di circa 4000 imprenditori del commercio, del turismo, dei servizi e delle professioni provenienti da tutta Italia in rappresentanza del Sistema associativo di Confcommercio ha, altresì, visto la presenza dei Vice Ministri Luigi Casero (Economia e Finanze) e Enrico Morando (Economia e Finanze), di Paolo Romani (Capogruppo FI al Senato), di Renato Schifani (Capogruppo AP Senato), di Maurizio Lupi (Capogruppo AP Camera), di Corrado Passera (Italia Unica), di Raffaele Squitieri (Presidente della Corte dei Conti), di Franco Bassanini (Presidente della Cassa Depositi e Prestiti), di Franco Roberti (Procuratore Nazionale Antimafia), di Edmondo Bruti Liberati (Procuratore Capo della Reppubblica di Milano), di Susanna Camusso (Cgil), di Annamaria Furlan (Cisl) di Carmelo Barbagallo (Uil), di Antonio Patuelli (Abi), di Giorgio Squinzi (Confindustria) e di Fedele Confalonieri (Mediaset). All'importante incontro, caratterizzato, anche, dalla ricorrenza dei 70 anni di Confcommercio - Imprese per l'Italia, hanno partecipato anche le Delegazioni rappresentanti le Associazioni Territoriali aderenti a Unione Confcommercio Milano tra le quali era presente anche quella della nostra Confcommercio Magenta e Castano Primo composta dai Dirigenti Componenti il Consiglio Direttivo della Associazione e dal nostro Presidente, Luigi Alemani.

I lavori, che hanno avuto inizio alle ore 10:30 con i saluti istituzionali del Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, del Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni e l'intervento del Commissario Unico di EXPO 2015, Giuseppe Sala, sono proseguiti con la relazione del Presidente di Confcommercio - Imprese per l'Italia, Carlo Sangalli che pubblichiamo, per la consultazione, nella sua interezza, nel sottoriportato link:
 

Relazione del Presidente Confcommercio, Carlo Sangalli

Come richiamato poco sopra anche la nostra Confcommercio Magenta e Castano Primo ha partecipato all'importante appuntamento Confederale presenziando con una propria Delegazione composta dal Presidente della Associazione, Luigi Alemani, dai due Vice Presidenti, Gianluigi Cagna e Gianluca Garavaglia, e da alcuni rappresentanti del Consiglio Direttivo della Associazione, tra i quali Oscar Zorzato e Giuseppina Golino, accompagnati dal Segretario, Guido Cattaneo e dal Vice Segretario, Andrea Lieto.





ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA
CONFCOMMERCIO MAGENTA E CASTANO PRIMO
Martedì 30 Giugno 2015 - Ore 21:00
Sala Luigi Garavaglia - Confcommercio Magenta e Castano Primo - Magenta (MI)


Martedì 30 Giugno, presso la Sede della nostra Associazione in Magenta (MI), si è tenuta l'Assemblea Generale Ordinaria di Confcommercio Magenta e Castano Primo. Appuntamento che ha registrato la partecipazione degli imprenditori iscritti e provenienti dai diversi Comuni del Territorio di competenza della Associazione. All'incontro, accanto ai vertici politici della Struttura quali il Presidente Luigi Alemani e i Vice Presidenti Gianluigi Cagna e Gianluca Garavaglia, ha partecipato anche il Vice Presidente di Unione Confcommercio Milano e Presidente dell'Associazione Territoriale di Rho, cav. uff. Carlo Alberto Panigo.

I lavori, che hanno avuto inizio alle ore 21:00, sono stati aperti dal Presidente Alemani il quale ha dato lettura della propria relazione, consultabile nel seguente link, con la quale ha toccato diversi temi di diretto interesse per le realtà imprenditoriali operanti sul territorio di competenza della Associazione. Ha, altresì, dato riscontro delle molteplici attività e progetti posti in essere nel corso dell'anno, iniziative, queste, che hanno interessato la viabilità della Città di Magenta, il presidio di iniziative attuate dalle Municipalità dei Comuni limitrofi nonchè l'avvio di iniziative finalizzate a garantire, alle imprese Associate, la piena rispondenza alle più recenti disposizioni normative emesse da Regione Lombardia e dalle strutture governative aventi competenza in materia igienico-sanitaria e fiscale. Il Presidente Alemani, ha, infatti, dato informazione dei corsi organizzati a rispondenza di quanto disposto dalla Legge Regionale n.8/2013 a contrasto del fenomeno della "ludopatia" nonchè della puntuale assistenza organizzata dagli Uffici della Struttura Associativa in materia di allergeni e corretta applicazione dei dettami in materia igienico-sanitaria.

Relazione del Presidente Confcommercio Magenta e Castano Primo, Luigi Alemani 

Nel corso della propria relazione non ha mancato, inoltre, di sottolineare il particolare momento che l'economia tutta sta attraversando e le preoccupazioni che, quotidianamente, riversa verso i propri Associati impegnandosi nel garantire Loro il più ampio e fattivo sostegno elargito anche attraverso le Strutture collegate a Confcommercio Milano, quali Fidicomet (Credito e Finanziamento bancario) ed Ente Mutuo (Assistenza Sanitaria), realtà che, come sottolineato dalla stesso Presidente Alemani non mancano nel perseguire un costante e continuo aggiornamento dei servizi garantiti ai Soci al fine di offrire una sempre più accurata e puntuale vicinanza alle necessità ed esigenze che le realtà imprenditoriali e commerciali si trovano ad esprimere soprattutto in questa fase economica.

Il Vice Presidente Confcommercio Milano e Presidente della Associazione Territoriale di Rho, cav. uff. Carlo Alberto Panigo ha proseguito i lavori fornendo importanti riscontri circa quanto posto in essere dall'Organismo Confederale con particolare riferimento a quanto attuato circa l'evento EXPO 2015, sul quale non ha mancato di significare le preoccupazioni che, purtroppo, inaspettatamente, sono sorte in relazione all'estensione dell'orario di svolgimento della kermesse mondiale. Tale iniziativa, infatti, non ha mancato di produrre i propri gravosi effetti sulle attività commerciali operanti sul territorio le quali si sono trovate ad affrontare accresciute difficoltà rispetto a quelle per le quali avevano, fattivamente, investito in migliorire delle proprie strutture e progettato ulteriori servizi ed attenzioni per il potenziale incoming previsto nell'area interessata da EXPO. Ha, quindi, dato corpo ad un significativo dibattito con gli imprenditori intervenuti all'appuntamento assembleare raccogliendo, da un lato, importanti spunti per le future progettualità confederali e fornendo, dall'altro, esaustive risposte e puntuali chiarimenti circa le attenzioni che oggi, in un contesto sempre più caratterizzato da continui aggiornementi e mutamenti normativi, da un pericoloso e costante incremento della pressione fiscale sulle realtà commerciali e da un insidioso inserimento nel tessuto competitivo imprenditoriale di forme di concorrenza sleale, tutte le realtà e le iniziative imprenditoriali meritano.

Ad attestazione della costante e continua volontà della Associazione di garantire una sempre più ampia vicinanza alle imprese Associate ed un sempre più accurato supporto ed affiancamento, il Presidente Alemani ha ritenuto opportuno consegnare, a tutti gli imprenditori intervenuti, una Scheda attraverso la quale tutte le imprese iscritte, quindi non solamente quelle che erano presenti alla Assemblea, potranno far pervenire alla Segreteria della Associazione le proprie idee, riflessioni, progettualità ma, non di meno, anche difficoltà, problematiche o preoccupazioni, circa le quali Confcommercio Magenta e Castano Primo attraverso i propri Uffici e, non di meno, attraverso i propri Organi Direttivi a partire dal Presidente e dal Consiglio Direttivo, si adopereranno per fornire il puntuale e qualitativo riscontro.

Scheda per la raccolta di Idee e Progettualità  

Naturalmente, in rifeirmento a quest'ultima iniziativa ed a quanto sopra evidenziato la Segreteria della Associazione è a completa disposizione ai seguenti recapiti:  02 9793174 | 02 97298074